“Io condivido”: notizie- annunci L’efficacia dell’agopuntura, paralisi cerebrali infantili (Samanta Crespi)


Notizie annunci di persone con disabilità, cooperative, associazioni, enti, aziende

L’agopuntura è una forma di medicina complementare inventata in Cina, l’uso più comune dell’agopuntura è quello di alleviare il dolore da mal di testa, mal di schiena, dolori articolari e dolore al collo. Anche se l’agopuntura non è stata completamente accettata dalla comunità medica negli Stati Uniti, è però ampiamente considerata un’arte di guarigione piuttosto che un trattamento medico.L’agopuntura è una forma di sollievo dal dolore come alternativa ai farmaci da banco, o farmaci anti-infiammatori non steroidei. Per i bambini e gli adulti con paralisi cerebrale, l’agopuntura è una terapia relativamente nuova, ma che sta dando alcuni importanti risultati. 

L’agopuntura è una forma di sollievo dal dolore come alternativa ai farmaci da banco, o farmaci anti-infiammatori non steroidei. Per i bambini e gli adulti con paralisi cerebrale, l’agopuntura è una terapia relativamente nuova, ma che sta dando alcuni importanti risultati. Per i bambini e gli adulti con paralisi cerebrale, l’agopuntura è una terapia relativamente nuova, ma che sta dando alcuni importanti risultati. 

Sono in corso studi per vari sintomi sperimentati dalle persone affette da paralisi cerebrale infantile, per esempio è in fase di studio l’utilizzo dell’agopuntura per alleviare il dolore cronico, la riparazione di lesioni cerebrali, e l’ipertonicità. Anche se ci sono pochi studi riguardanti l’impatto dell’agopuntura sulla paralisi cerebrale, almeno una indagine formale intrapresa negli Stati Uniti dal National Institutes of Health, una divisione del U.S. Department of Health and Human Services, in collaborazione con l’Università dell’Arizona, ha indicato che, come pratica, l’agopuntura può aiutare a ridurre l’ipertono muscolare nei bambini. Questo, a sua volta, allevia la tensione muscolare, il dolore e il disagio ad essa collegato.

La Cina ha rilasciato un trial clinico che mostra la possibilità di accelerare il recupero del cervello danneggiato, dei nervi e la ricostruzione della funzione cerebrale dei bambini con diagnosi di paralisi cerebrale.

Anche se l’efficacia dell’agopuntura come trattamento per il dolore cronico sperimentato da individui con paralisi cerebrale rimane da dimostrare ulteriormente, ci sono alcuni studi che mostrano la possibilità concreta che essa possa alleviare il dolore in diverse situazioni di sofferenza: come la sindrome del tunnel carpale, il dolore cronico generalizzato, mal di testa, lombalgia, dolore muscolo facciale, osteoartrite e dolore post-operatorio dentale. 

Che cosa è, in pratica, l’agopuntura?

Nella sua forma più tradizionale, l’agopuntura viene eseguita penetrando la pelle in alcuni punti del corpo con aghi sottili e piccoli. La Medicina cinese indica che penetrando alcuni punti del corpo, si vada a toccare e riequilibrare il flusso di “qi”, o forza vitale, attraverso i canali del corpo, denominati meridiani.

La premessa dell’agopuntura si basa sulla teoria che tutte le funzioni del corpo sono dettate dal “qi”, e se ci sono interruzioni del flusso dell’energia, esse possono causare dolore. Posizionando gli aghi nei punti anatomici corretti, tale flusso viene ripristinato o migliorato.

Il ”qi” comprende cinque funzioni cardinali:

-Attuazione, o i processi del corpo che incoraggiano la circolazione.

– Riscaldamento, o le membra del corpo.

– Contenimento, o fluidi corporei.

– Difesa, contro gli invasori patogeni o spirituali.

– Trasformazione, cibo e respirazione per aumentare il flusso nei canali del corpo.

I 12 meridiani del corpo si trovano in tutto il corpo; otto sono considerati “straordinari”, o essenziali per l’esistenza del “qi”. I meridiani rappresentano anche le posizioni che sono considerate punti per l’inserimento degli aghi durante la terapia.

Tuttavia, il qi non ha alcuna controparte fisiologica nota; e praticanti moderni di agopuntura in genere si concentrano su punti di pressione sulla testa, collo, gambe e mani. Non è noto quanti punti di pressione – o gruppi di nervi o punti sensibili – un essere umano abbia, anche se i praticanti credono che siano centinaia.L’agopuntura è considerata minimamente invasiva; gli aghi, minuscoli nella circonferenza, non vengono mai inseriti profondamente nella pelle.

Quali sono i benefici dell’agopuntura per i bambini con paralisi cerebrale?

Lo studio più completo sull’agopuntura e sui bambini è stato finanziato dagli Istituti Nazionali di Salute ed eseguito dal Dipartimento di Pediatria dell’Università dell’Arizona. Lo studio ha coinvolto diversi bambini; il suo obiettivo era quello di determinare in che misura l’ipertonicità muscolare potrebbe essere eliminata.

Un bambino nello studio aveva muscoli molto tirati e compromessi che impedivano lo sviluppo dei suoi organi interni. Il bambino di 5 anni aveva capacità vocali limitate. Ha subito l’agopuntura a sette canali sulle estremità inferiori e superiori; il trattamento è durato alcune ore. I ricercatori hanno notato una diminuzione dell’ipertonicità che è stata, però, di breve durata.

Un altro studio controllato presso l’University of Arizona Health Sciences Center ha indicato che l’agopuntura può fornire sollievo ai bambini con paralisi cerebrale spastica. Lo studio di valutazione ha trattato i bambini dai 12 ai 72 mesi con spasticità.

Dopo 16 settimane di trattamento di agopuntura, un gruppo di bambini ha avuto miglioramento visibile nella funzionalità motoria periferica tale che esso ha superato le aspettative del ricercatore. La conclusione dello studio è che l’agopuntura può, se fatta correttamente e presto, aiutare i bambini a migliorare la loro capacità di movimento, ma ulteriori studi sarebbero necessari per dare a questi dati basi più solide.

Una nuova sperimentazione  è quella dell’agopuntura laser, che prende di mira i punti del “qi” usando i raggi laser a bassa energia e pulsanti, anziché gli aghi tradizionali. Il fascio si irradia contro la pelle e stimola il punto come farebbe lo stesso ago. 

Quali eventuali rischi comporta l’agopuntura?

Dal momento che l’agopuntura richiede l’inserimento di aghi nella pelle di una persona, non può essere considerata esente da rischi, i quali, tuttavia, si verificano raramente se l’agopuntura è condotta da un professionista pienamente autorizzato e qualificato.

Samanta Crespi

Ti potrebbe interessare anche...