Cure odontoiatriche per disabili

Prima del Covid, sono stati creati dei reparti di odontoiatria per persone con disabilità: la persona si poteva sottoporre ad una prima visita in cui il dentista valutava il tipo di cure di cui aveva bisogno e anche il grado di collaborazione.

Ci sono disabilità meno gravi che permettono alla persone di restare ferme durante una normale seduta dal dentista e altre più gravi che impediscono al disabile di collaborare con lo specialista. In questi casi è previsto che la persona disabile venga trattata in anestesia totale, in sala operatoria. Purtroppo da quando si è diffusa l’epidemia di Covid le sale operatorie dedicate a queste cure di odontoiatria per persone con disabilità sono state chiuse, facendo cosi nascere un’altra grande emergenza, che non si sa quando finirà. Le liste di attesa sono già lunghissime nei reparti!!

La gravità del problema della diffusione del virus non va certo sottovaluta e speriamo tutto che finisca presto, ma ci sono persone disabili che non hanno nessun’ altra possibilità, se non quella chirurgica, di ricevere cure dentarie. Ancora una volta le problematiche delle persone con disabilità non vengono considerate importanti!!!

Ti potrebbe interessare anche...