“A mare si può”, un’iniziativa organizzata con la Croce rossa italiana – Comitato di Grosseto

GROSSETO – La Giunta comunale ha deliberato per un nuovo finanziamento destinato al progetto “Amare si può”, un’iniziativa organizzata con la Croce rossa italiana – Comitato di Grosseto ed i volontari Opsa.

https://amzn.to/3jIuVxR

Il progetto, che non ha potuto avere attuazione nella scorsa estate per le limitazioni imposte dalle norme di prevenzione della pandemia del Covid-19. E’ volto ad avvicinare i bambini e gli adulti portatori di disabilità a familiarizzare con tutte le attività che si possono svolgere in mare ed in piscina, in massima sicurezza. E a consentire agli stessi di praticare attività in acqua.

“La nostra Amministrazione – ha dichiarato il sindaco, Antonfrancesco Vivarelli Colonna – si dimostra, per l’ennesima volta, assolutamente vicina alle esigenze dei nostri cittadini. Non smetterò mai di credere che le istituzioni, locali e non, abbiano il dovere di essere sempre a fianco di chi versa in condizioni di maggiori difficoltà. Per questa ragione, sono convinto che A mare si può sia un’ottima realtà da promuovere e valorizzare”.

“L’emergenza dovuta alla pandemia del Covid – hanno spiegato Luca Agresti, vicesindaco, e Mirella Milli, assessore con delega alle Politiche sociali – ha rallentato lo sviluppo del progetto. Nonostante ciò, pur sapendo che la crisi sanitaria persiste, la nostra speranza è che A_mare si può – possa svolgersi in totale tranquillità e sicurezza. Siamo convinti che iniziative di questo tipo siano, senza ombra di dubbio, importantissime per il benessere completo di una comunità. Per questa ragione l’Amministrazione comunale ha integrato le sovvenzioni senza alcun tentennamento”.

Ti potrebbe interessare anche...